mercoledì 29 ottobre 2008

Firma per l'Università


Continua la mobilitazione contro la legge 133 (approvata ad agosto per essere precisi) a fianco dei contestatori della legge 137.
Da parte mia non posso che condannare le azioni violente che si stanno verificando in queste ore, che non risolvono nulla e non faranno altro che allontanare quelli che fino ad oggi eravamo riusciti ad avvicinare.

Sul futuro dell'Università non posso che essere d'accordo con il Duca che suggerisce al Politecnico (ma anche alle altre università) una diatriba del 1300 che successe fra Pavia e la sua università.

Infine voglio suggerire una raccolta firme per l'Università scaturita da una mozione degli studenti del Politecnico.

4 commenti:

ladytux ha detto...

firmato... grazie della segnalazione
ladytux

Zadig ha detto...

Dieci imbecilli non cambiano la sostanza di un movimento che sfila sereno e pacifico per le vie del Paese. A Roma si è trattato di un'aggressione messa in atto da un gruppo di neofascisti. L'importante è guardare avanti senza cedere alle provocazioni. Il nano non aspetta altro.
un saluto

Rigitans' ha detto...

oh, spero che da me non hai commentato in maniera critica, t ho risposto comunque.

inoltre una curiosità: da marcello sappnaro hai detto una cosa sul referendum...vuol dire che critichi il tuo partito in merito a questo? solo per capire

Pietro_d ha detto...

..certo secondo me il PD ha sbagliato!