giovedì 20 novembre 2008

Domani e dopodomani Primarie GD

Domani 21 e dopodomani 22 novembre si terranno in tutta Italia le primarie per la segreteria dei Giovani Democratici e per l'elezione delle assemblee regionali e nazionali della giovanile.
I miei dubbi sulla giovanile restano molti, anzi continuo a credere nell'inutilità della stessa, ma visto che ormai siamo in ballo, non ci resta che ballare.
Quindi alla fine ho deciso di votare, anche per cercare di raddrizzare un po' la nave.

Voterò in modo convinto sopratutto per l'elezione dei membri delle due assemblee.
I nomi che consiglio (per chi vive nella provincia di Milano) sono molti:

All'assemblea nazionale:

Carlo Pretara
Alberto Samori
Vincenzo Spallina

Martina Basile
Marina Mascellaro

All'assemblea regionale:

Andrea Apostolo
Jacopo Saladini

Giovanna Borello
Priscilla Zanda


Sono tanti (e anche amici) e per ogni assemblea si può esprimere una sola preferenza per sesso.
Alla fine ho deciso buttando una moneta (o quasi).
Sceglierò il duo Spallina-Basile all'assemblea nazionale e il duo Saladini-Borello al regionale. Dispiace per gli altri, visto che tutti erano meritevoli del voto.

Per la carica di segretario nazionale non mi ha convinto nessuno dei 4 candidati. Ho escluso a priori sia l'ex segretario della Sg Raciti, (perché calato dall'alto e perché mi sembra il più lontano dal mondo reale), sia la Innocenti (per il suo passato Aennino, perché è radicale e poco interessata alle vicende del PD e per alcune sue uscite a dir poco infelici).
Alla fine ho scelto il meno peggio, cioè Marini, l'unico che mi sembra lontano dalle correnti di partito e l'unico che sembra più immerso nell'attuale mondo giovanile. Bruno alla fine l'ho scartato perché l'unico dei quattro chiaramente identificabile in una corrente del partito.

2 commenti:

Lauretta ha detto...

hai visto che bello è il simbolo GD disegnato da Marco Rossi??(http://marcoklam.blogspot.com/)

p.s. Bruno di che corrente fa parte?

Ciao
Ciao
Laura

Pietro_d ha detto...

davvero bello...

fra l'altro ultimamente mi sto affezionando anche al simbolo del partito che in un primo momento non avevo digerito per niente!

Bruno è un Bindiano...