giovedì 10 maggio 2012

Analisi di una sconfitta

foto dal Corriere del Giorno del 8/5
Ho aspettato qualche giorno prima di scrivere qualcosa.

Partiamo da un dato di fatto. Vince Gugliotti e vincerà anche se perderà al ballottaggio (cosa abbastanza remota). Per poche decine di voti di voti si è creata l'anatra zoppa. Quindi al secondo turno se vince il centrodestra si porterà a casa 11 consiglieri (3PDL, 3 UDC, 2 Puglia PdT, 1 Cast. anch'io, 1 Schitulli + il Sindaco) contro i 6 delle opposizioni (2 Noi con RL, 1 Emiliano, 1 Rocco Loreto, 1 Patto, 1 Rochira). Nel caso migliore (vittoria di Loreto) invece finirà con un 9-8 (o 9-2-6) sempre a favore dell'attuale compagne di governo con 3 PDL, 2 UDC, 1 Puglia PdT + 1 Gugliotti, 1 Cast. anch'io, 1 Schitulli; rispetto a 2 Noi con RL, 1 Emiliano, 1 PD, 1 GD, + Sindaco e 1 Patto e 1 Rochira (sia con che senza apparentamento).


Questa volta analizzare è molto semplice. Gugliotti guadagna rispetto ai voti di D'Alessandro (quasi in egual modo alle liste). Loreto perde tantissimo rispetto a se stesso (1300 ca) e le sue liste ne perdono anche di più (1500 ca). Rochira fa meglio di Cristini (600 ca) e le sue liste fanno un piccolo (ma inutile) boom grazie sopratutto a SEL. Il FLI invece delude moltissimo, alle tante parole positive non sono seguiti i voti, di chi la colpa?

La Sinistra riformista è la parte più danneggiata. Il PD+civiche perde 1200 voti rispetto a DS+Margherita+civiche. Facile capire come proprio questa parte politica è quella che ha sofferto gli ultimi anni di separazione e guerra fredda terminata con un accordo non privo di polemiche che ha riportato il PD nella coalizione dopo un non breve trascorso nel patto.

Trascurando il ballottaggio, che secondo me porterà davvero poche novità visto il dato di partenza (nonostante già arrivano segnali di insofferenza nella coalizione vincitrice), il dato che dovrebbe far riflettere è che la Sinistra divisa perde e che la Sinistra "riformista" deve farsi un sonoro esame di coscienza.

Infine i castellanetani hanno deciso. Il popolo ha sempre ragione! Io "mi fido" dei miei concittadini, quindi come promesso nei prossimi mesi avremo una città all'avanguardia con un PUG approvato in pochissime settimane, con un ambiente tutelato (con raccolta differenziata seria), con un piano produttivo serio e un turismo all'avanguardia, e tante, tantissime altre cose... quindi c'è solo da essere "felici".

2 commenti:

Anonimo ha detto...

In fondo, si è trattato di un referendum su Loreto. L'esito era piuttosto prevedibile. Spesso si perdono partite per gli autogol più che per la forza degli avversari. Temo che a Castellaneta sia andata proprio cosi. C'è poco da aggiungere.

Agostino Palmisano ha detto...

Domanda: adesso che le cose hanno preso questa piega abbiamo la forza di immaginare un futuro? Io sì e vedo altri 10 anni di destra, altro che! Questo voto ha definitivamente sotterrato una città, culturalmente, civilmente ed io mi azzardo a dire antropologicamente. Forse sarebbe meglio fare un referendum per annetterci a Laterza.